Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

E' la prima vittima europea del Coronavirus, la "nuova Sars"

Nuova Sars, morto un paziente francese

L'Oms in Arabia Saudita per risalire all'origine del virus

Nuova Sars, morto un paziente francese
28/05/2013, 18:00

Il ministero della Salute francese ha diffuso la notizia della morte di un dei due pazienti francesi affetti dalla nuova Sars, il Coronavirus. L’uomo, il primo malato della “nuova Sars”, era stato ricoverato a Valenciennes lo scorso 23 aprile, dopo essere rientrato da un soggiorno a Dubai. La sua contaminazione da Coronavirus era stata confermata il 7 maggio. L'uomo, di 65 anni, è morto all'ospedale Chru di Lille. L’unico altro contagiato in Francia è un uomo che ha condiviso la stanza d’ospedale con la vittima.

Sale, così, a 18 il numero delle vittime della nuova Sars, un virus che ha messo in allerta l’Europa, dove casi precedenti erano già stati registrati in Gran Bretagna e in Germania, anche in questi paesi su persone che poco prima avevano visitato il Medio oriente.

Secondo i dati raccolti dall’Oms, i casi di contagio da Coronavirus sono stati ben 34 dal settembre scorso e in Arabia Saudita, ormai, la tensione è massima e la gente corre in ospedale ai minimi accenni di febbre. E’ proprio in Arabia Saudita che l’Oms sta concentrando la propria attenzione per cercare di capire l’origine del virus e la modalità attraverso cui esso si diffonde. L’Organizzazione Mondiale della Sanità sta facendo tutto il possibile per arginare il fenomeno ed evitare che il contagio dilaghi in tutto il mondo.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©