Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Polizia cerca di disperdere la folla con gas e colpi d'arma

Nuove violenze in Egitto. Muore un manifestante

Nuovo corteo di sostenitori pro-Morsi diretto a piazza Tahir

Nuove violenze in Egitto. Muore un manifestante
04/10/2013, 17:59

IL CAIRO-  Ancora nuove violenze infiammano l'Egitto. A morire è stato un manifestante che è stato raggiunto dai colpi di pistola sparati dalla polizia mentre cercava di disperdere un corteo di  sostenitori dei Fratelli Musulmani, corteo che stava affluendo in piazza Tahrir. Forze dell'ordine e militari egiziani hanno lanciato gas lacrimogeni seguiti da spari nel tentativo di impedire ai manifestanti pro-Morsi di dilagare nella zona.

La piazza in questione è stata anche isolata con carri armati e filo spinato. Altri colpi d'arma di fuoco sono stati sparati in altre aree della città, mentre residenti e manifestanti si sono scontrati lasciandosi pietre reciprocamente.

Le manifestazioni dei Fratelli musulmani stanno aumentando in questi giorni, in vista delle commemorazioni a ricordo dell'inizio della guerra dello Yom Kippur, del 6 ottobre 1973.

Commenta Stampa
di Flavia Stefanelli
Riproduzione riservata ©