Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Nuovi scontri in Siria: disertori uccidono 27 soldati

Lo riferisce l'Osservatorio siriano sui diritti umani

Nuovi scontri in Siria: disertori uccidono 27 soldati
15/12/2011, 09:12

L’Osservatorio siriano sui diritti umani fa sapere che i morti sono almeno 27. E’ il risultato di un combattimento avvenuto nella provincia di Deraa, nel sud della Siria. Secondo l’Osservatorio, i disertori hanno attaccato le forze lealiste, provocando morti tra soldati e uomini delle forze di sicurezza. In particolare gli scontri sono avvenuti in due luoghi della città di Deraa e in un posto di blocco fuori dal paese. intanto arriva la notizia che Human Rights Watch, in seguito a colloqui avvenuti con alcuni disertori, sarebbe in possesso di circa 74 nomi di ufficiali dell’esercito dei servizi segreti, responsabili di aver autorizzato e ordinato operazioni di omicidio, torture e arresti illegali. I disertori avrebbero dichiarato di essere stati obbligati a sparare anche su manifestanti e passanti: il fine era unicamente quello di mettere fine alla manifestazione.  

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©