Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Incendiate 100 case a Lahore

Nuovo attentato contro i cristiani in Pakistan


Nuovo attentato contro i cristiani in Pakistan
09/03/2013, 12:49

ISLAMABAD - Nuovo attacco contro i cristiani. Dopo la folla di musulmani che ieri aveva distrutto la casa di un cristiano accusato di blasfemia nella Joseph Colony di Lahore (Pakistan centrale), è di oggi la notizia che la violenza non si è placata. Infatti, sono state incendiate nella stessa area un centinaio di case di famiglie cristiane. La notizia è stata diffusa dall’Express News.
La vicenda di ieri riguardava, invece, circa 3.000 persone che hanno quasi distrutto l’abitazione del pachistano cristiano di nome Savan, nella Joseph Colony di Lahore, accusato di avere ripetutamente insultato il Profeta Maometto.  I dimostranti erano guidati da Shafiq Ahmed, musulmano intenzionato ad uccidere Savan.

 

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©