Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Sunniti e curdi insieme al governo

Nuovo governo per l'Iraq attentati e rivalità agli sgoccioli


Nuovo governo per l'Iraq attentati e rivalità agli sgoccioli
12/11/2010, 14:11

IRAQ - Dopo mesi di indecisione , l’Iraq ha scelto chi sarà alla guida del nuovo governo. Sono trascorsi otto mesi durante i quali lotte e violenze non hanno avuto tregua.
La speranza di una nuova era e di diminuire la presenza dei contingenti militari stranieri , compresi gli Italiani , nel territorio iracheno , è nelle mani di Nouri Al Maliki, leader del blocco sciita di Alleanza Nazionale . Il premier uscente non sarà solo alla guida del governo, ad affiancarlo il laico Iyad Allawi, 65 anni, che nelle elezioni di marzo si era aggiudicato ben 91 saggi , che se pure superiori a quelli di Maliki non gli avevano assicurato l’autosufficienza al governo .
In questo modo , Allawi , con il ruolo di Presidente del nuovo consiglio della Sicurezza potrà limitare i poteri del leader . La lunga decisone, raggiunta dopo tre giorni di incontri e dibattiti , permetterà al paese di mettere da parte le rivalità etniche e gli attentati, sempre che il nuovo governo riuscirà ad affrontare autonomamente la situazione in cui verte attualmente il paese.

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©