Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

No alla violenza contro chi manifesta pacificamente

Obama: Mubarak ascolti il suo popolo


Obama: Mubarak ascolti il suo popolo
05/02/2011, 09:02

WASHINGTON - Obama, questa mattina in una conferenza alla Casa Bianca con il leader canadese Harper, è ritornato sulla situazione egiziana '' Mubarak deve ascoltare il suo popolo e le riforme in Egitto dovranno essere significative' altrimenti saranno solo un trucco per mantenere lo status quo; gli Stati Uniti ribadiscono di opporsi alla violenza come soluzione della crisi egiziana, e' inaccettabile ogni violenza contro chi protesta pacificamente ''.
Dopo le manifestazioni di ieri, nella piazza Tahrir del Cairo con due milioni di manifestanti e un milione ad Alessandria, siamo giunti al dodicesimo giorno di protesta contro il governo di Hosni Mubarak, senza che nulla sia cambiato al potere.
La giornata di ieri, è stata contraddistinta da un ritorno alla calma nella piazza e nelle strade della protesta, grazie al compito importante dell’esercito di tenere lontane le opposte fazioni.
Molti supporter del rais si sono presentati vicino alla piazza, ma i soldati hanno impedito l'avvicinamento ai manifestanti anti-Mubarak, evitando gli scontri che sono accaduti mercoledì, in cui 11 persone, secondo quanto annunciato stasera dal ministero della sanità, sono rimaste uccise. 
Intanto non si placa la violenza nei confronti dei giornalisti da parte di soldati e poliziotti, incaricati dal regime di stroncare il lavoro di ogni reporter.


 

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©