Dal mondo / America

Commenta Stampa

L’attentato provocò la morte di 4 americani

Obama: “Su attacco Bengasi vogliamo fare chiarezza”


Obama: “Su attacco Bengasi vogliamo fare chiarezza”
27/10/2012, 09:29

WASHINGTON-   Il Presidente Usa Barack Obama è tornato a parlare della spinosa questione riguardante l’attacco a Bengasi dell’11 settembre scorso.

L’attentato provocò la morte di 4 americani, tra cui anche quella dell’ambasciatore Chris Stevens.

Obama ha assicurato che non viene mantenuto il riserbo su nessuna informazione a causa delle elezioni.

Il Presidente in un’intervista rilasciata all’emittente KUSA ha dichiarato: “Le elezioni non hanno nulla a che vedere con 4 coraggiosi americani che sono rimasti uccisi e con il fatto che vogliamo chiarire cosa sia esattamente avvenuto. Nessuno più di me vuole capire cosa sia accaduto. Ma vogliamo essere sicuri di farlo nel modo giusto soprattutto perché mi sono impegnato con le famiglie colpite, oltre che con il popolo americano, sul fatto che porteremo i responsabili davanti alla giustizia”.

Nel corso dell’intervista Obama ha evitato, per due volte, di esprimere commenti riguardo alla recente notizia secondo cui alcuni uomini della Cia, che si trovavano a Bengasi in una base a poca distanza dal consolato, avrebbero ricevuto l’ordine di non intervenire.

A tal proposito il Presidente Usa ha poi ribadito che è in corso un’inchiesta svolta dalla sua amministrazione.

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©