Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

OBAMA: UN SOGNO DI RINASCITA PER L’AMERICA


OBAMA: UN SOGNO DI RINASCITA PER L’AMERICA
29/08/2008, 09:08

Ha parlato per 44 minuti davanti al folto uditorio dello stadio di Denver, e a quello riunitosi a Times Square, a New York, Barack Obama, che ha accolto “con profonda umiltà e gratitudine” la nomination democratica alla Casa Bianca. Davanti a oltre 84mila spettatori, il candidato democratico alle presidenziali ha espresso il proprio sogno di rinascita per l’America, sferrando un attacco contro il rivale McCain, la cui politica seguirebbe la falsariga di quella di Bush, che il senatore dell'Illinois ha giudicato “fallita” e “zoppa”. “A John McCain sta a cuore l’America – ha commentato il leader dei democratici - il problema è che non capisce”. Se riuscirà a raggiungere il sospirato traguardo, Obama ha promesso che darà vita ad una rinascita incentrata su una “nuova promessa”: la promessa “che ciascuno di noi è libero di vivere come vuole ma che abbiamo anche l’obbligo di trattaci l’un l’altro con dignità e rispetto”. “In quanto Commander-in-chief – ha inoltre dichiarato - non esiterò mai a difendere questa nazione, ma invierò le truppe solo con una missione chiara e il sacro impegno a fornir loro quanto necessario durante la battaglia, e le cure e i benefici che meritano una volta tornati a casa.”

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©