Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

La Russia continua a provocare il governo di Kiev

Obama-Ue: si discute l'entrata dell'Ucraina nell'Europa


Obama-Ue: si discute l'entrata dell'Ucraina nell'Europa
26/03/2014, 10:26

BRUXELLES (BELGIO) - Incontro questa mattina tra il Presidente americano Barack Obama, il Presidente della Commissione Europea Josè Maria Barroso e il Presidente del Parlamento Europeo Van Rompuy. L'argomento all'ordine del giorno è l'Ucraina e la sua possibile entrata nell'Unione Europea. Stesso argomento all'ordine del giorno per l'incontro, previsto sempre per oggi, tra il Presidente ucraino provvisorio, Aleksandr Turchinov e il Commissario europeo all'allargamento Stefan Fule. 

Intanto la Russia cerca di provocare Kiev, per avere la scusa per altre azioni di forza. L'ultima riguarda gli equipaggi degli aerei civili. Il governo di Kiev ha ordinato - come succede spesso, in caso di emergenza - che gli equipaggi degli aerei russi in atterraggio su suolo ucraino debbano rimanere a bordo, sorvegliati dai soldati russi. E' la stessa misura usata negli Usa dopo l'11 settembre. Ma la Russia ha protestato ufficialmente, con il Ministro degli Esteri Lavrov: "Tali azioni sono totalmente incompatibili con le disposizioni e le convenzioni in materia di voli sicuri dell'aviazione civile internazionale". 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©