Dal mondo / America

Commenta Stampa

Allarme non confermato anche a New York

Ohio: fermato nel cinema con pistola e coltelli


Ohio: fermato nel cinema con pistola e coltelli
08/08/2012, 11:46

WESTLAKE (OHIO) - Sabato scorso Scott Smith, 37enne statunitense, è stato arrestato in un cinema di Wrstlake, Ohio, mentre era in un cinema. Aveva destato sospetto il fatto che fosse entrato nel cinema da solo, quando la sala era vuota, con uno zaino sulle spalle. Un agente fuori servizio è entrato e l'ha arrestato. Durante l'esame dello zaino, è risultato che conteneva una pistola marca Glock da 9 millimetri, due caricatori di riserva e tre coltelli. Si teme che volesse fare una strage sul tipo di quella di Aurora, a Denver. Anche perchè il film trasmesso è lo tessto: l'ultimo su Batman. 
Un allarme è stato lanciato anche a New York dopo che un ignoto utente di twitter ha postato il seguente messaggio: "Questo non è uno scherzo, dico sul serio, la gente morirà come ad Aurora", riferendosi ad un attentato che intendeva porre in atto in un teatro di Broadway dove è in scena lo spettacolo di Mike Tyson, "Undisputed Truth" (Una verità incontrovertibile).  Ovviamente per prima cosa la Polizia voleva conoscere l'identità dell'utente e ha chiesto a Twitter di rivelare i dati dell'utente. Ma la società, oltre a rispondere dopo 24 ore. ha dichiarato che non c'è una "minaccia presente, specifica ed immediata" e quindi non è tenuta, in mancanza di questi elementi, a dare informazioni alla Polizia sui suoi utenti. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©