Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

La preoccupazione di Napolitano

Olanda: alle elezioni vince il partito xenofobo Pvv


Olanda: alle elezioni vince il partito xenofobo Pvv
04/03/2010, 11:03

OLANDA - Le elezioni amministrative olandesi hanno stabilito la vittoria dei partiti di opposizione ed una riduzione dei consensi per i partiti di governo. Ed in particolare ha vinto il Pvv, il partito xenofobo ed anti-islamico guidato da Geert Wilders, che diventa il terzo partito nazionale. Guadagnano consensi anche i partiti liberali Vvd e D66, mentre il partito laburista PdvA ha avuto un crollo, passando dal 23% al 16%. Calo anche del partito dei Cristiano democratici (Cda), il partito del premier olandese Jan Peter Balkenende, sceso di due punti. In particolare il Pvv ha avuto successo in quelle zone dove il livello culturale ed economico medio è più basso, come nella città-dormitorio di Almere, vicino Amsterdam.
Il Presidente della Repubblica italiana, Giorgio Napolitano, dopo l'incontro col Presidente dell'Europarlamento Jerzy Buzek, si è detto preoccupato, di questa scelta della popolazione olandese. "Sono tendenze fuori dalla storia e fuori dalla realtà", è una "pericolosissima e anacronistica illusione", "i cittadini europei non possono aspettarsi niente di nuovo da un angusto approccio nazionale".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©