Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Non ha raggiunto le 570 firme per partecipare alle elezioni

Olanda: sciolto il "partito della pedofilia"


Olanda: sciolto il 'partito della pedofilia'
15/03/2010, 14:03

OLANDA - Non è riuscito a trovare 570 persone disposte a firmare per la presentazione al prossimo turno elettorale olandese, che si terrà il prossimo 9 giugno. Fine ingloriosa per il partito "Amore del prossimo, della libertà e della diversità" olandese (Pnvd), meglio noto come "il partito della pedofilia", che adesso si dovrà sciogliere, secondo le leggi nazionali.
Il Pnvd fu fondato nel 2006, e destò molto scalpore, perchè nel suo programma era esplicitato il desiderio di cancellare tutte le norme sulla pedofilia, in nome dell'amore per il prossimo ed in particolare per i bambini, descritti come "persone innocenti a cui insegnare i misteri del sesso". Ma al di là dello scalpore non è mai stato un partito che abbia avuto seguito. E' difficile riconoscersi in certe teorie ed è ancora più difficile sostenerle, senza essere malvisti, dato che la pedofilia è uno di quei reati che provocano una ripugnanza sociale diffusa. Ma ora, dopo soli quattro anni, il discorso politico è chiuso.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©