Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

La ragazza voleva fare il giro del mondo su barca a vela

Olanda: scompare baby velista, ma è alle Antille


Olanda: scompare baby velista, ma è alle Antille
21/12/2009, 11:12

ANTILLE - Fa ancora parlare di sè, la 14enne olandese Laura Dekker. Infatti fece scalpore la richiesta, avanzata dalla ragazza alcuni mesi fa al Tribunale di Utrecht, la città dove lei vive, di essere esonerata dalla scuola per due anni (in Olanda è obbligatoria fino ai 16 anni, ndr), per poter fare il giro del mondo in solitaria con la barca a vela. Una richiesta che venne respinta, in quanto il Tribunale ritenne che fosse qualcosa di troppo pericoloso. Invece questa volta Laura è finita sui giornali per una vera e propria sparizione, denunciata giovedì scorso, e per cui le autorità si sono subito allertate. Ma, conoscendo questa "voglia di avventure" dell'adolescente olandese, le indagini non hanno indugiato molto sulla possibilità del rapimento, quanto su quelle della fuga. Corroborati in questa idea dal prelievo di 3500 euro che la 14enne aveva fattodal suo conto pochi giorni prima. E così ieri sera Laura Dekker è stata trovata nell'isola Saint Marteen, nei Caraibi. I soldi probabilmente sono serviti al viaggio e alla permanenza in loco. Ora le autorità locali, avvertite dal governo olandese, provvederanno al rimpatrio della giovane.
Resta sotto osservazione anche la posizione del padre, che ha sempre sostenuto la volontà della figlia di circumnavigare il mondo e che quindi
si pensa possa avere coperto la fuga della figlia.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©