Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Omicidio Bhutto, mandato d'arresto per Musharraf


Omicidio Bhutto, mandato d'arresto per Musharraf
12/02/2011, 09:02

Islamabad – Confermate le voci filtrate nei giorni scorsi riguardo il mandato d'arresto per l'ex presidente del Pakistan, Pervez Musharraf, per l'omicidio della premier Benazir Bhutto, che aveva guidato per due volte il Paese dal 1988 al 1990 e dal 1993 al1996.
Il tribunale speciale antiterrorismo di Rawalpindi ha ordinato l'arresto del generale, che vive in esilio volontario in Gran Bretagna dall'aprile 2009 e recentemente aveva annunciato la fondazione di un nuovo partito pakistano e la volonta' di candidarsi alle presidenziali del 2013.
La Bhutto, trovò la morte il 
27 dicembre 2007 in un nuovo attacco suicida avvenuto al termine di un suo comizio a Rawalpindi, a circa 30 km dalla capitale 
Nell'attentato morirono almeno 20 persone e altre 30 rimasero ferite.
Gli attentatori, dopo aver sparato diversi colpi d'arma da fuoco contro la Bhutto, fecero esplodere una carica, forse da un attentatore suicida, vicino all'ingresso principale del luogo dove si erano radunate migliaia di persone per assistere al comizio.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©