Dal mondo / America

Commenta Stampa

Vrebbe tardato la rianimazione per nascondere farmaci

Omicidio Jackson: nuove accuse per il dottor Murray


Omicidio Jackson: nuove accuse per il dottor Murray
23/03/2010, 16:03

LOS ANGELES - Si complica la posizione del dottor Conrad Murray., accusato di avere provocato la morte del cantante Michael Jackson con eccessive iniezioni di sonniferi. Secondo le anticipazioni della Associated Press, ci sarebbe la testimonianza di Pedro Alvarez, direttore della logistica di casa Jackson, che ha riferito del ritardo che ebbe Murray nel praticare le cure al cantante. Infatti, secondo queste anticipazioni, Murray tardò a praticare il massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca, perchè doveva nascondere alcuni farmaci prima dell'arrivo dei soccorsi. Ed anche dopo la morte di Jacko e il trasporto all'ospedale, Murray ebbe un litigio con Alvarez, perchè voleva ritornare a casa immediatamente, per togliere di mezzo una crema non meglio identificata.
Ed Chernoff, legale di Conrad Murray, ha respinto questa versione dei fatti, ricordando che Alvarez era stato interrogato altre due volte, su questi fatti, dando due versioni diverse; cosa che lo rende inaffidabile

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©