Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Poi la smentita: "Un errore di tipografia"

OMS: "I pazienti in Grecia si autoinfettano di Aids per soldi"


OMS: 'I pazienti in Grecia si autoinfettano di Aids per soldi'
26/11/2013, 20:10

ATENE (GRECIA) - Ha fatto discutere in questi giorni uno studio dell'OMS sull'austerity applicata in molti Paesi europei al settore della Sanità pubblica. In particolare un passaggio, dove si riprende un articolo della rivista "The Lancet" e si dice che il 50% dei nuovi malati di Aids in Grecia si sono autoinfettati, per poter godere del sussidio statale di 700 euro al mese. Una notizia fondamentalmente falsa, dato che la stessa rivista ha poi ammesso che quel pezzo era una rielaborazione di blog greci, senza alcun controllo o verifica. Ma che ha scatenato molta preoccupazione. 
Certo, la situazione sanitaria non è allegra in Grecia: per via dell'austerity sono stati chiusi molti ospedali, ed altri hanno difficoltà ad approvvigionarsi di medicine e di tutto quello che serve per le cure, a causa dei tagli. Ed è vero che c'è stato un aumento nel numero di contagiati di Aids; ma questo viene collegato al fatto che i tagli alla sanità hanno portato a chiudere quasi completamente le attività di recupero dei tossicodipendenti. In particolare, non vengono più date gratuitamente le siringhe. E così aumentano gli scambi di siringhe e la possibilità quindi di infettarsi.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©