Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

OMS, LEGAMI FORTI TRA CRISI FINANZIARIA E PROBLEMI PSICHICI


OMS, LEGAMI FORTI TRA CRISI FINANZIARIA E PROBLEMI PSICHICI
09/10/2008, 15:10

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), la crisi finanziaria, aumentando la soglia di povertà, renderà sempre iù frequenti i problemi di igiene mentale e i suicidi. Più a rischio i paesi che vivono con un reddito pro-capite medio-basso, perché è più difficile l'accesso alle cure, in considerazione soprattutto del forte incremento che, in questi ultimi anni, hanno avuto i disturbi mentali come la depressione e lo sdoppiamento della personalità.

La povertà e i problemi che ne derivano: violenza, esclusione sociale e sensazione di insicurezza costante - hanno dichiarato gli esperti dell'OMS - hanno sempre un legame con i disordini mentali.

Secondo Benedetto Saraceno, direttore del dipartimento per l'igiene mentale e l'abuso di droghe dell'Oms, i disturbi psichici colpiscono una persona su quattro almeno una volta nella vita. Quasi un milione di persone ogni anno muore per suicidio, la gran parte dei quali giovani adulti.

L'Oms ha lanciato oggi un programma - l'annuale World mental health Day - che mira a raccogliere fondi e accrescere i servizi per chi soffre di malattie psichiche per i prossimi sei anni. Nei paesi poveri, oltre il 75% di coloro che ne sono colpiti - ha detto l'organizzazione - non viene curato ed è soggetto ad abbandono e abusi.

 

Commenta Stampa
di Serena Grassia
Riproduzione riservata ©