Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

ONG: "A Gaza Israele ha violato i principi etici"


ONG: 'A Gaza Israele ha violato i principi etici'
23/03/2009, 12:03

Ennesimo atto di accusa contro Israele, per i suoi comportamenti durante l'attacco a Gaza, la cosiddetta operazione "Piombo fuso". Questa volta l'atto di accusa arriva dalla ONG "Dottori per i diritti umani" (PHR), che ha accusato l'esercito israeliano di avere sistematicamente attaccato personale medico, strutture sanitarie e civili disarmati. Ben 16 medici palestinesi sono stati uccisi dai soldati dello Tsahal (l'esercito regolare israeliano) e altri 25 sono stati feriti. Inoltre sono stati colpiti dall'artiglieria 8 ospedali e 26 cliniche. Inoltre spesso i soldati con la stella di David hanno impedito ai civili feriti di essere ricoverati, lasciando che morissero per le ferite subite.
Dal canto suo l'esercito ha negato questi fatti, ricordando che Hamas ha usato camici da medici per travestirsi e le ambulanze per spostarsi. Salvo che questo lo dicono loro, ma non ci sono testimonianze neutre che lo dimostrino; e certo non bastano le parole di chi ha sterminato migliaia di civili per renderle vere.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©