Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Operazione antiterrorismo: 30 arresti in Turchia


Operazione antiterrorismo: 30 arresti in Turchia
28/05/2009, 10:05

Circa 30 persone sono state arrestate tra la scorsa notte e stamani in varie località della Turchia nell'ambito di una nuova operazione antiterrorismo delle forze di sicurezza tesa a smantellare ramificazioni e gruppi simpatizzanti del separatista Partito dei Lavoratori del Kurdistan (Pkk) nella società turca. Lo ha reso noto l'agenzia Anadolu precisando che gli arresti sono stati effettuati ad Ankara, Istanbul, Izmir (Smirne), Manisa (entrambe nell'Ovest del Paese) e a Van (nell'Est). Secondo la stessa fonte, nel corso delle perquisizioni condotte nelle abitazioni dei sospetti è stato trovato materiale appartenente al Pkk. Nei mesi scorsi numerose persone, ritenute simpatizzanti o militanti del Pkk, sono state arrestate nelle regioni sud-orientali del Paese a maggioranza curda. Tra questi arrestati figurano diversi responsabili ed appartenenti al Partito per una società democratica (Dtp), la principale formazione politica filo-curda che dispone di 21 dei 550 seggi al Parlamento turco. Tutti gli arrestati sono accusati di legami a vario livello con il Pkk. Gli eventuali collegamenti tra il Dtp ed il Pkk sono attualmente al vaglio della Corte Costituzionale che potrebbe decidere - se tali collegamenti fossero provati - di mettere al bando e chiudere il Dtp.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©