Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Ammesse le gonne per i maschi, il pantalone per le donne

Oxford riscrive le regole sul vestiario a favore dei trans e dei gay


Oxford riscrive le regole sul vestiario a favore dei trans e dei gay
30/07/2012, 12:00

OXFORD (INGHILTERRA) - E' una delle istituzioni riconosciute nel mondo non solo come universiotà, ma soprattutto come fonte del bon ton da esportare in tutto il mondo. Eppure anche l'università di Oxford decide di venire incontro ai gay e ai trans. 
Lo fa accettando una mozione della Lesbian, Gay, Bisexual, Trans and Queer Society. Quindi addio all'obbligo per gli uomini di indossare abito scuro, camicia e cravattino bianco, calzini e scarpe nere sotto la toga; e addio all'obbligo per le donne di vestirsi con la gonna o i pantaloni scuri, camicia bianca, calze nere e un nastrino nero legato attorno al collo. Adesso l'abito, nelle occasioni formali o quando ci si sottopone ad un esame, dovrà essere comunque formale, ma gli uomini potranno indossare la gonna e le donne i pantaloni.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©