Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

PAKISTAN: AL ZAWAHIRI SFUGGITO ALL'ARRESTO


PAKISTAN: AL ZAWAHIRI SFUGGITO ALL'ARRESTO
02/09/2008, 10:09

Secondo quanto riferito dal Consigliere per la SIcurezza (più o meno l'equivalente del nostro Ministro degli Interni ndr) del governo pakistano, Rahman Maliki, per un pelo le forze di sicurezza pakistan non hanno catturato Ayman Al Zawahiri, considerato il numero 2 di Al Qaeda. Maliki ha convocato una conferenza stampa, nel corso della quale ha detto che avevano saputo da fonti di intelligence il luogo esatto in cui al-Zawahiri e la moglie si nascondevano, nelle montagne al confine con l'Afghanistan. Ma la difficoltà nel muoversi in quelle zone ha fatto sì che quando gli uomini della sicurezza, sono arrivati, non hanno trovato nessuno. Secondo Maliki, il numero due di Al Qaeda si muoverebbe tra le zone tribali di confine e le province di Konar e Baktia in Afghanistan, tutte zone scarsamente controllate dall'esercito e dalle forze di sicurezza pakistane ed afghane.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©