Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

La Polizia ha interrotto il matrimonio, lo sposo è sparito

Pakistan: arrestato, aveva dato la figlia di 5 anni in sposa


Pakistan: arrestato, aveva dato la figlia di 5 anni in sposa
02/08/2011, 11:08

ISLAMABAD (PAKISTAN) - La polizia pakistana ha arrestato un cittadino del Punjab (la zona vicino al confine con l'India) intervenendo ad un matrimonio. La colpa dell'uomo era quella di aver concesso la propria figlia, di 5 anni in sposa ad un uomo di 25 anni, fratello della moglie ormai morta. La Polizia, evidentemente avvertita, ha arrestato il padre della piccola, l'imam che stava officiando la cerimonia ed alcuni dei testimoni. Lo sposo invece è riuscito a fuggire prima che la Polizia gli mettesse le mani adosso.
Purtroppo, questa è una abitudine diffusa nelle zone più povere di alcuni Paesi musulmani come l'Afghanistan, il Pakistan o lo Yemen. Interpretando malamente un episodio descritto dal Corano (Maometto che sposa una bambina di 9 anni, anche se la frequenta solo dopo diversi anni), in questi Paesi spesso c'è l'uso di "comprare" le future spose versando una dote al padre; ma spesso il termine "spose" non è corretto, dato che si tratta di bambine, spesso sotto i 10 anni di età, che agiscono senza una precisa cognizione di causa.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©