Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

I terroristi non si fermano nemmeno davanti ai bambini

Pakistan: attentato al mercato di Peshawar, almeno 25 morti


Pakistan: attentato al mercato di Peshawar, almeno 25 morti
19/04/2010, 19:04

PESHAWAR – Ancora violenze in Pakistan. Non si placa la scia di terrore lanciata dagli integralisti islamici che si oppongono al Governo filo americano.
 Almeno 25 persone sono morte nell’ attacco, probabilmente compiuto da un kamikaze in un mercato di Peshawar, nel nord-ovest del Pakistan. Prcedentemente, in un altro attentato, era rimasto ucciso un bambino di otto anni.
Secondo quanto riferisce l'inviato della tv satellitare "Al-Arabiya", un ordigno è esploso all'interno di un mercato cittadino mentre alcune decine di militanti di un gruppo islamico partecipavano a una manifestazione di protesta.
Secondo l'emittente Geo News, che ha stilato il nuovo bilancio, tra le vittime ci sono anche un vice commissario della polizia, Gulfat Hussain, e un responsabile politico del partito Jamaat-e-Islami. I feriti sono alcune decine. L'esplosione, causata da un attentatore suicida, è avvenuta nell'affollato mercato di Qissa Khawani dove era in corso un corteo del partito Jamaat-e-islami contro le frequenti interruzioni di corrente elettrica che hanno sollevato violente proteste in tutto il Paese.

 

Commenta Stampa
di Mario Aurilia
Riproduzione riservata ©