Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Nessun italiano a bordo dell'aereo

Pakistan: nessun superstite sull'aereo schiantato al suolo


Pakistan: nessun superstite sull'aereo schiantato al suolo
28/07/2010, 11:07

ISLAMABAD (PAKISTAN) - Erano false speranze, quelle diffuse dalla Tv pakistana, a proposito della presenza di sopravvissuti, tra i 146 passeggeri e i 6 membri dell'equipaggio dell'aereo della compagnia pakistana Air Blue, schiantatosi questa mattina sulle colline vicino Islamabad, la capitale del Pakistan. Prima si era parlato di 6 sopravvissuti, poi di 45, poi addirittura che c'erano solo una ventina di morti.
Ma a dissipare ogni dubbio sono state le autorità locali, che hanno negato la presenza di sopravvissuti. Sul posto l'arrivo dei soccorritori non è facile. Lo schianto è avvenuto in una zona raggiungibile solo con gli elicotteri; e il maltempo ne ostacola il volo. Secondo la Farnesina non ci dovrebbero essere italiani a bordo dell'aereo. C'erano stati dei dubbi a proposito di un certo "Dr. Mirko", ma poi si è appurato essere un cittadino cecoslovacco.
Intanto le autorità locali hanno detto che non c'è alcun indizio che dimostri l'esistenza di un attentato, per spiegare l'accaduto. Di conseguenza, appare evidente che si sia trattato di un semplice incidente aereo

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©