Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

PAKISTAN, NON SI FERMANO GLI ATTACCHI KAMIKAZE


PAKISTAN, NON SI FERMANO GLI ATTACCHI KAMIKAZE
23/08/2008, 07:08

Sono 17 le vittime dell'ennesimo attacco suicida avvenuto nel nord ovest del Pakistan. Lo riferisce la televisione pachistana Geo Tv. 20 sono i feriti dell'attentato di un kamikaze nella regione dello Swat che ha colpito un posto di blocco della polizia. Secondo la televisione, un uomo si è fatto esplodere a Charbagh, nella zona dello Swat, all'interno della provincia del nord ovest ai confini con l'Afghanistan, mentre una trentina di persone erano ferme al posto di controllo. L'attentato è stato rivendicato dal gruppo terrorista talebano Tahreek Taliban, lo stesso che avrebbe firmato gli attentati nella fabbrica di munizioni nei pressi di Islamabad. Il portavoce del gruppo, Muslim Khan, ha fatto sapere stamattina che gli attentati continueranno in tutto il paese se non termineranno le operazioni militari. Nell'area da mesi c'é una guerra fra l'esercito pachistano ed i ribelli estremisti che vorrebbero imporre la Sharia nella regione. Un cessate il fuoco era stato raggiunto a maggio ma non ha sortito effetti. In un altro attentato, sempre stamattina, una persona è stata uccisa e tre bambini feriti per una esplosione al posto di polizia nell'area di Kot. 

Commenta Stampa
di Serena Grassia
Riproduzione riservata ©