Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

PAKISTAN: NUOVA STRAGE NEL WAZIRISTAN PER UN MISSILE USA


PAKISTAN: NUOVA STRAGE NEL WAZIRISTAN PER UN MISSILE USA
08/09/2008, 10:09

Nel Waziristan, la zona al confine tra Pakistan ed Afghanistan, c'è stata l'ennesima strage di civili. Un missile, probabilmente lanciato anche questo da un drone dell'esercito statunitense, ha colpito un gruppo di civili, provocando 6 morti e 17 feriti, stando ad una fonte della sicurezza pakistana.

La notizia giunge proprio oggi, quando il generale David McKiernan, Comandante in capo in Afghanistan delle truppe statunitensi, ha chiesto una verifica sui fatti del 22 agosto scorso. Infatti quel giorno ci fu un pesante bombardamento che costò la vita a 90 civili, tra cui 60 bambini, secondo le fonti di Kabul e dell'ONU. Invece secondo gli Stati Uniti le vittime furono 30-35 militanti talebani e 5-7 morti civili (come se la morte di un solo civile innocente non fosse già di troppo. Ma si sa, i soldati USA non badano molto a quelli che chiamano "effetti collaterali", cioè la morte di civili innocenti, ndr).

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©