Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Pakistan: strage di Yaka Ghund, almeno 100 morti


Pakistan: strage di Yaka Ghund, almeno 100 morti
10/07/2010, 10:07

PESHAWAR - Un duplice attentato nel bazar di Yakagkhun, nell'area tribale pachistana di Mohmand, ha provocato almeno 100 morti tra le persone (in prevalenza capi tribù nemici dei talebani) che si erano radunate davanti ad un ufficio governativo. L'atto terroristico che ha colpito il municipio è stato portato a termine da due kamikaze diversi: uno in sella ad una moto ed uno a piedi. Entrambi si sono fatti saltare all'esterno dell'edificio, danneggiando gravemente diversi palazzi e demolendo in parte un carcere adiacente al palazzo istituzionale. Tutt'ora la polizia sta cercando i 35 detenuti che sono riusciti a trovare la fuga grazie al crollo di alcune pareti e al caos.
Intanto si scava tra le con i ridotti mezzi di soccorso a disposizione nella speranza di non veder salire ulteriormente il bilancio già gravoso. Oltre ai 100 morti accertati, infatti, ci sono anche numerosi dispersi ed una ventina di persone ferite in maniera grave e ricoverate in ospedale in condizioni critiche. Come si legge anche su AdnKronos, davanti al municipio dove è avvenuta la doppia deflagrazione, c'erano sia adulti che bambini. Riguardo i galetto evasi,  il funzionario governativo Rasool Khan, sostiene che tra loro ci fossero anche diversi talebani.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©