Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

PAKISTAN: UCCISI 40 MILITANTI IN 24 ORE


PAKISTAN: UCCISI 40 MILITANTI IN 24 ORE
30/08/2008, 13:08

Le forze pakistane oggi hanno colpito posizioni pakistane nella Valle di Swat nel nordovest, e un portavoce militare dice che sono stati uccisi quasi 40 militanti nelle ultime 24 ore. Le violenze si sono intensificate in Pakistan nelle ultime settimane, coi militari che combattono contro i militanti in tre diverse aree del nordovest, mentre i militanti hanno risposto con bombe contro le forze di sicurezza. Il deteriorarsi dello stato della sicurezza coincide con un peggioramento della situazione economica e politica, con le dimissioni dell'impopolare Pervez Musharraf da presidente la settimana scorsa seguito dopo pochi giorni da una rottura nella coalizione di governo. Le preoccupazioni legate alla sicurezza hanno innervosito gli investitori, e il principale indice borsistico del Paese ha perso circa il 36% quest'anno. Alcuni degli scontri più intensi si sono verificati nella Valle di Swat, circa 150 chilometri a nordovest della capitale Islamabad. I militari hanno utilizzato jet ed elicotteri da combattimento per attaccare le posizioni dei militanti nell'area di Matta ieri, e gli assalti sono proseguiti nella notte, fino all'alba. Il maggiore Nasir Ali, un portavoce militare nella regione, ha detto che sono rimasti sul terreno nelle ultime 24 ore quasi 40 militanti. "Abbiamo ordini chiari dal governo provinciale e dai militari di completare l'operazione finché i militanti non saranno spazzati via e non sarà ristabilito il controllo del governo", ha spiegato Ali. La valle era una delle principali mete turistiche del Pakistan fino all'anno scorso, quando i talebani pakistani si sono infiltrati dalle aree senza legge al confine con l'Afghanistan.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©