Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Aveva difeso anche la cristiana Asia Bibi

Pakistan: ucciso il Ministro per le Minoranze religiose


Pakistan: ucciso il Ministro per le Minoranze religiose
02/03/2011, 09:03

ISLAMABAD (PAKISTAN) - Un attacco in stile militare è stato fatale per Shahbaz Bhatti, 35 anni, cattolico, Ministro del governo pakistano con delega per le Minoranze religiose. Un commando militare ha aperto il fuoco contro la scorta di Bhatti, nelle strade di Islamabad, uccidendo anche il Ministro. A darne notizia sono state fonti mediche dall'ospedale di Shifa.
Shahbaz Bhatti era stato appena confermato nel suo ruolo, nonostante ci fossero molte pressioni da parte dei fondamentalisti islamici per ottenerne la sostituzione con qualcuno più "morbido". Infatti il Ministro agiva seriamente nel suo compito di tutelare i non musulmani; il che in un Paese dove il fondamentalismo islamico è forte non è un buon viatico. In particolare, Bhatti stava cercando di far abolire la legge sulla blasfemia, una legge che condanna a morte chiunque offenda la religione islamica, ma che spesso viene usata per far condannare coloro che non sono musulmani. Come nel caso di Asia Bibi, la contadina del Punjab accusata di aver bestemmiato contro la religione, mentre in realtà ha solo difeso il suo credere nel cristianesimo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©