Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Hamas e Israele trovano accordo su rilascio di Shait

Palestina, avverrà nel Sinai lo scambio di progionieri


Palestina, avverrà nel Sinai lo scambio di progionieri
16/10/2011, 19:10

Il tanto atteso scambio di prigionieri tra Israele e Hamas è atteso nel Sinai. Tra i primi 447 palestinesi, che martedì saranno rilasciati in cambio della libertà di Gilad Shalit, ci sono 27 donne. Con un bus sono state trasferite nella prigione di Hasharon, nel cuore di Israele.
Gli uomini sono stati invece condotti nel deserto a sud, nel campo di detenzione di Ketziot. La libertà di un soldato israeliano in cambio di quella di 1027 prigionieri palestinesi: lo scambio, senza precedenti, fra Israele e Hamas dovrebbe avvenire in una località ancora sconosciuta del Sinai. Le famiglie contano i minuti che mancano all’abbraccio dei loro cari. A Gaza l’attesa di Samira Barghouti è quasi finita, dopo 34 anni: “Sogno questo momento da molto tempo. In passato sono stati scambiati diversi prigionieri, ma mio marito non era fra loro. Ho aspettato che l’accordo su Shalit si concludesse ogni ora, ogni minuto, ogni secondo”. 203 palestinesi saranno banditi dalla Cisgiordania, di cui 145 confinati nella Striscia di Gaza e una quarantina esiliati all’estero. E proprio da Gaza, dove è prigioniero da 5 anni, martedì Shalit verrà condotto prima in Egitto e poi tornerà in elicottero in Israele.

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©

Correlati