Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

In un telegramma spedito a Giorgio Napolitano

Papa Benedetto XVI: ''L'Italia riconosca e sostenga l'istituzione famiglia''

In questi giorni il Papa sarà impegnato in Croazia

Papa Benedetto XVI: ''L'Italia riconosca e sostenga l'istituzione famiglia''
04/06/2011, 12:06

CITTA' DEL VATICANO – ''L'Italia continui a riconoscere l'istituto familiare cellula fondamentale della società, sostenendolo con adeguati interventi".

E' il monito di speranza e richiesta d'impegno e aiuto verso le famiglie italiane, lasciato in un telegramma da Papa Ratzinger al presidente Giorgio Napolitano, prima della partenza per la Croazia, in occasione della Giornata nazionale delle famiglie cattoliche croate.

Al messaggio ha subito risposto Giorgio Napolitano, augurando a sua "Santità, il più sincero ringraziamento per il messaggio'' e sottolineando l'importanza della Croazia ''una terra che ha grandemente contribuito a forgiare il patrimonio di valori e di cultura che è alla base della comune civiltà europea''.

Il viaggio di Papa Benedetto a Zagabria sarà incentrato a riaffermare la centralità dei valori cristiani troppo occultati secondo il pontefice dal secolarismo del mondo moderno e rassicurare i croati circa la saggezza dell'ingresso nell'Ue, in un paese duramente colpito dalla crisi economica.

Una parte dell'opinione pubblica croata e della Chiesa cattolica locale nutre ancora risentimento verso l'Europa per la freddezza con cui fu accolta all'inizio della guerra della ex Jugoslavia la proclamazione dello Stato croato (che il Vaticano fu il primo a riconoscere nel 1992), nel conflitto che oppose Zagabria ai serbi fino al 1995.

 

Commenta Stampa
di Zaccaria Pappalardo
Riproduzione riservata ©