Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Il Front de gauche si oppone al Fiscal compact

Parigi, 50mila persone in piazza per dire no all'austerity

Dopo Grecia e Spagna,inizia l'autunno caldo anche in Francia

Parigi, 50mila persone in piazza per dire no all'austerity
01/10/2012, 09:23

PARIGI - Dopo il grande sciopero generale che ha bloccato la città di Atene e le non meno importanti manifestazioni tenutesi la settimana scorsa a Madrid e Lisbona, anche a Parigi, ieri, la folla è scesa in piazza per manifestare il proprio dissenso nei confronti delle politiche di austerity e, soprattutto, del Fiscal compact - il Patto di bilancio europeo - a due giorni dall'inizio dell'esame della legge in Parlamento.

Stando al Front de gauche, che ha organizzato la mobilitazione, sarebbero state almeno 50mila le persone che, al grido di "Resistenza!", hanno partecipato al primo corteo della sinistra contro la politiche del presidente socialista Francois Hollande, eletto da appena quattro mesi.

"Oggi è il giorno in cui il popolo francese inizia a mobilitarsi contro la politica di austerity" ha detto Jean-Luc Melenchon, copresidente del Fronte di sinistra. Al suo fianco, ieri, c'erano anche il leader comunista Pierre Laurent e gli ex candidati del Nuovo partito anticapitalista Philippe Poutou e Olivier Besancenot. Non c'erano, invece, rappresentanti ufficiali dei verdi e della sinistra socialista dissidente con la politica del governo, ma non mancavano nel corteo i sostenitori di questi schieramenti politici.

Passando da place de la Nation a place d'Italie, militanti e sostenitori dei diversi partiti di sinistra hanno inaugurato l'autunno caldo del Paese, dando inizio ad una grande mobilitazione in Francia che proseguirà con la manifestazione del prossimo 8 ottobre. In quell'occasione scenderanno in piazza a Parigi anche i sindacati, messi a dura prova dalla politica del governo Hollande, soprattutto sul fronte delle imprese, che sempre più frequentemente sono costrette a chiudere e a licenziare o mettere in cassa integrazione i propri dipendenti.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©