Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Una legge più severa dopo l’escalation di violenze

Parlamento indiano dice di sì alla legge anti-stupro


Parlamento indiano dice di sì alla legge anti-stupro
19/03/2013, 19:07

NEW DELHI – Dopo l’escalation di violenza e di stupri in India, il Parlamento ha deciso di approvare una legge contro le violenze sessuali, imponendo pene e condanne più severe.
Tale legge comprende anche condanne per le molestie e stalking.
Questo provvedimento era stato presentato dal governo dopo l’episodio dell’abuso sessuale di gruppo ai danni di una ragazza, avvenuto lo scorso 26 dicembre.
La morte della ragazza aveva scosso le coscienze comuni ed aveva mobilitato numerose persone  che sono scese in piazza per protestare.
Tuttavia, non si sono placati i casi di violenza contro le donne.
L'altro giorno è stata vittima una turista e, proprio ieri, è stato disposto il fermo per i sei ragazzi ritenuti responsabili di aver violentato la turista svizzera che era in viaggio con il coniuge.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©