Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

L'inquinamento 14 volte oltre il limite di sicurezza

Pechino: lo smog oscura il sole, la gente invitata a restare in casa


Pechino: lo smog oscura il sole, la gente invitata a restare in casa
12/01/2013, 15:51

PECHINO (CINA) - Uno smog tale da non poter vedere il sole: questa è Pechino oggi, all'inizio del 2013. Il livello di inquinamento è andato completamente fuori controllo, come dimostrato dalle centraline. Ufficialmente il livello di inquinamento delle polveri sottili (il cosiddetto PM 2,5) è arrivato a 700 microgrammi per metro cubo, a fronte di un limite che da noi è di 50 microgrammi. Ma in realtà molte centraline sono andate semplicemente fuori scala, dato che i loro strumenti registrano fino a 500 microgrammi. Gli strumenti dell'Ambasciata americana hanno misurato fino a 845 microgrammi. In ogni caso si tratta di livelli praticamente letali, nel medio periodo, per la salute umana. 
Ad aggravare la situazione, il meteo: niente vento o pioggia, che possa allontanare o far depositare le polveri, ma aria ferma e nebbia. E questo ancora fino alla settimana prossima. Tanto che le autorità municipali hanno consigliato i cittadini a restare a casa e non uscire. Una cosa non facile, dato che si tratta di una delle città più grandi e affollate del mondo. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©