Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Pedofilia sul web, 78 fermi in Polonia. Tra loro un sacerdote


Pedofilia sul web, 78 fermi in Polonia. Tra loro un sacerdote
18/02/2009, 18:02

La polizia polacca ha fermato oggi in tutto il paese 78 persone, compreso un sacerdote, sospettate di aver raccolto o divulgato attraverso internet immagini pornografiche con bambini. Lo ha reso noto il portavoce della polizia Mariusz Sokolowski, precisando che nell'ambito dell'operazione denominata 'Typhon' hanno preso parte alcune centinaia dei agenti che hanno perquisito 91 case, appartamenti o sedi di societa'. Le indagini sono state possibili grazie a segnalazioni della polizia austriaca che aveva monitorato la rete alla ricerca di pedofili. Per la divulgazione di materiale pornografico con bambini si rischia in Polonia una condanna fino a otto anni di reclusione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©