Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

PENA DI MORTE: NUOVA IMPICCAGIONE IN IRAN


PENA DI MORTE: NUOVA IMPICCAGIONE IN IRAN
25/08/2008, 15:08

Ancora un’impiccagione in Iran. Un uomo, accusato di abusi sessuali ed omicidio, è stato impiccato quest’oggi a Tabriz.
Sale così a 174 il numero di esecuzioni avvenute dall’inizio dell’anno nel paese.
L'uomo aveva violentato e ucciso sua cognata di diciannove anni.
Secondo i dati di Amnesty International, l'Iran è il secondo paese al mondo per i condannati a morte, prima la Cina.

Commenta Stampa
di Serena Grassia
Riproduzione riservata ©