Dal mondo / America

Commenta Stampa

A Napoli raccolta firme e flash mob

Pena di morte, oggi si decide su Davis: Amnesty in campo


.

Pena di morte, oggi si decide su Davis: Amnesty in campo
19/09/2011, 11:09

NAPOLI - Dovrebbe essere decisa oggil'esecuzione di Troy Davis, l’afroamericano accusato di aver ucciso un agente di polizia nel 1989 a in Georgia. Una condanna a morte più volte rinviata, e che fa scattare la mobilitazione di Amnesty International affinché venga risparmiata la sentenza che presenta diversi lati oscuri. Dei dieci accusatori di Davis, solo due hanno continuato a riconoscerlo come l’esecutore materiale del delitto. Gli altri, invece, hanno ritrattato negli anni, sostenendo che la polizia li avrebbe indotti a puntare l’indice contro l’afroamericano. I retroscena hanno immediatamente messo sugli attenti le associazioni che si battono anche contro la pena di morte. Ed in primis, Amnesty International.  Raccolta firme e flash mob in piazza San Domenico maggiore sono stati organizzati nel weekend dal gruppo napoletano di Amnesty: una iniziativa che vuole richiamare l’attenzione anche della presidenza della Commissione Europea, con una accorata missiva.    

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©