Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Transessuali e castrati hanno diritto a mille rupie al mese

Pensione di 17 euro agli eunuchi di Nuova Delhi


Pensione di 17 euro agli eunuchi di Nuova Delhi
10/11/2010, 15:11

NEW DELHI - Non dovranno più sentirsi emarginati gli eunuchi d'India, perchè a loro sarà assegnato un riconoscimento economico di circa 17 euro. Transessuali e castrati che compongono una comunità di circa 300mila persone, avranno diritto ad una pensione di vecchiaia di mille rupie al mese.
A riferire la decisione dell'amministrazione cittadina è il Times of India. Anche se nella maggior parte dei casi gli eunuchi indiani entrano in un giro di accattonaggio e prostituzione, secondo la tradizione popolare sono di buon auspicio in particolare per le nascite e i matrimoni. Rientreranno perciò nella lista dei beneficiari della pensione, in cui sono inseriti anche orfani, vedove ed handicappati. Soltanto gli eunuchi più giovani, infatti, riescono a guadagnarsi da vivere autonomamente, mentre gli over 40 si ritrovano in condizioni disagiate.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©