Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Migranti bloccati in pieno deserto

Persi nelle sabbie del Sahara, muoiono di sete


Persi nelle sabbie del Sahara, muoiono di sete
29/10/2013, 11:27

NIAMEY – Tragedia in Niger dove un gruppo di  migranti, nel complesso circa quaranta persone compresi diversi bambini e donne, sono rimasti bloccati in pieno deserto del Sahara in seguito a un guasto del veicolo con cui stavano tentando di arrivare alla frontiera per entrare clandestinamente in Algeria, e da lì raggiungere l'Europa. Impossibilitati a proseguire, sono morti tutti di sete: lo ha riferito Rhissa Feltou, sindaco di Agadez, la principale città  nel nord del Paese africano. L'eccidio risale a metà  ottobre. In realtà il bilancio potrebbe essere anche più elevato, giacchè molti altri emigranti mancano tuttora all'appello.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©