Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

PERU': BASTA CON LA TORTURA NELLE CARCERI


PERU': BASTA CON LA TORTURA NELLE CARCERI
24/06/2008, 10:06

Basta con la tortura, rispettare i diritti di tutti. Sembrano essere queste le richieste di Miguel Huertas, direttore esecutivo della Comision de Derechos Humanos (Comisedh) del Perù.
Huertas ha colpevolizzato lo stato peruviano per non aver mai cercato di evitare che si incrementino i casi di tortura nel Paese.
Durante un'intervista Huertas ha fatto sapere che la tortura “è una delle modalità più gravi della violazione dei diritti umani nel Paese”. Nel solo 2008 in Perù sono stati registrati dieci casi di tortura. Ed il numero è molto alto se si considera che è uguale a quello registrato in tutto il 2007.
Il rappresentante della Comisedh ha riconosciuto che è importante “far prendere coscienza alla popolazione su questo tema e pretendere dalle autorità competenti la creazione di una struttura autonoma che prenda incarico di vegliare sulle condizione dei carcerati al fine di evitare che possano essere vittime di qualsiasi tipo di aggressione fisica o psicologica”.  
 
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©