Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Pescatori indiani in sciopero della fame contro centrale nucleare

L'impianto è previsto nello Stato di Tami Nadu

Pescatori indiani in sciopero della fame contro centrale nucleare
13/09/2011, 10:09

NEW DELHI - Oltre 100 mila pescatori indiani hanno indetto uno sciopero della fame che durerà tre giorni per protestare contro la costruzione di una centrale nucleare prevista nello Stato meridionale del Tamil Nadu.
Tre giorni fa, un gruppo di residenti di un villaggio poco distante dall'impiamto di Kudankulam, sta raccogliendo una vasta adesione in tutto ilo distretto.
L'iniziativa sta prendendo piede tra tutti gli abitanti che vivono nel territorio circostante.
L'opera della centralw nucleare è il risultato della cooperazione tra India e Russia costato 3,5 miliardi di dollari.

Commenta Stampa
di Carmen Cadalt
Riproduzione riservata ©