Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

L'uomo senza arti ha attraversato la Manica a nuoto

Philippe Croizon ce l'ha fatta


Philippe Croizon ce l'ha fatta
19/09/2010, 12:09

FRANCIA - Philippe Croizon ce l'ha fatta. L'uomo di 42 anni, a cui sedici anni fa vennero amputate braccia e gambe a seguito di un incidente domestico, è riuscito ad attraversare a nuoto la Manica, vincendo, così, la sfida con se stesso. L'uomo è partito ieri mattina alle 8,00 da Folkestone e, con l'ausilio di protesi speciali alle gambe e di un boccaglio, ha attraversato a nuoto i 34 Km che separano l'Inghilterra dalla Francia in poco meno di 14 ore, giungendo alle ore 21,30 sulla costa francese, tra Wissant e il capo Griz-nez.
Fino a prima dell'incidente, sedici anni fa, Philippe Croizon era un operaio metalmeccanico. Poi, dopo aver subito diverse scariche elettriche a 20.000 volt mentre smontava un'antenna televisiva sul tetto di casa, ha perso gli arti. Ma negli ultimi due anni ha imparato a nuotare allenandosi tenacemente anche fino a 30 ore a settimana, fino ad essere pronto a superare gloriosamente un'impresa apparentemente impossibile per una persona disabile.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©