Dal mondo / America

Commenta Stampa

Aumenti di Irpef ed Irap per il buco nei conti della sanità

Più tasse per i cittadini di Lazio, Campania, Calabria e Molise


Più tasse per i cittadini di Lazio, Campania, Calabria e Molise
02/07/2010, 09:07

ROMA - L'Agenzia delle Entrate si appresta a calcolare a quanto ammonta, per ciascun contribuente di Lazio, Campania, Calabria e Molise, l'incremento di tasse che il governo ha deciso. Infatti in queste regioni artigiani, commercianti ed imprese pagheranno una addizionale sull'Irap dello 0,15% mentre i dipendenti una addizionale Irpef dello 0,30%. E tutto perchè i governatori regionali non sono riusciti a risanare il debito nel settore della Sanità, che in queste quattro regioni è elevatissimo. Naturalmente le maggiorazioni, anche se verranno rese note solo a novembre, varranno per tutto il 2010. L'aumento delle tasse doveva riguardare anche l'Abruzzo, ma vista la situazione dei terremotati, hanno deciso di soprassedere per il momento.
Il tutto mentre le Regioni devono trovare le risorse per recuperare 4 miliardi di euro per quest'anno (che ormai è entrato nella seconda metà) e 4,5 miliardi per il 2011, per rispettare i tagli imposti dalla manovra finanziaria che è in via di discussione al Senato.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©