Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Pirati: altri due attacchi contro la nave italiana Jolly Smeraldo


Pirati: altri due attacchi contro la nave italiana Jolly Smeraldo
30/04/2009, 10:04

Non soddisfatti del fallito attacco di ieri, i pirati somali sono tornati all'assalto della nave mercantile Jolly Smeraldo, di nazionalità italiana. Il primo attacco, verso le ore 5.32, è stato sferrato da un barchino con sette o otto persone a bordo. Sono stati sparati colpi di arma da fuoco contro i marinai e addirittura un colpo con un lanciarazzi (probabilmente un lanciarazzi anticarro RPG, a giudicare dalle descrizioni, ndr), senza che però nessuno sia rimasto ferito. E anche il razzo non ha prodotto danni rilevanti. Visto fallire l'attacco, il barchino è andato via.
Due ore dopo nuovo assalto, questa volta da parte di due barchini. Anche questa volta c'è stata una intensa sparatoria da parte dei pirati, ma nessuno dei 23 marinai, di cui 15 italiani, ha riportato ferite. Mentre la nave ha subito danni minimi, che non intralciano minimamente la navigazione nè rallenteranno il suo arrivo. Per impedire gli abbordaggi è bastato l'utilizzo delle potentissime pompe di cui quelle navi sono dotate, con cui hanno spruzzato getti d'acqua ad alta pressione a chi veniva troppo vicino. Ora la portacontainer naviga ancora in acque pericolose, ma ne uscirà presto.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©