Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

“Parla sempre di Reeva e ci chiede di pregare per lei”

Pistorius, il racconto di un amico: “ un uomo distrutto e sull’orlo del suicidio”


Pistorius, il racconto di un amico: “ un uomo distrutto e sull’orlo del suicidio”
10/03/2013, 22:00

Oscar Pistorius, il campione sudafricano accusato di aver ucciso la sua fidanzata, la modella Reeva Steenkamp, è “un uomo distrutto e sull’orlo del suicidio”. A rivelare questi particolari sulla vita del campione è uno dei suoi migliori amici, Mike Azzie, in un'intervista che andrà in onda sulla Bbc3.
Stando a quanto riportato da Zio Mike, così lo chiama Oscar Pistorius, l’atleta è stato costretto a vendere molti dei suoi beni e i suoi cavalli da corsa per far fronte alle spese legali. "Parla sempre di Reeva e ci chiede di pregare per lei e la sua famiglia", ha raccontato Mike Azzie che si è detto "molto preoccupato" in attesa della prossima udienza fissata per il 4 giugno: "Oscar è un uomo che cammina in circolo e non sa dove andare, è un uomo distrutto", ammette Azzie.
Il documentario della Bbc3 ha rivelato che la polizia di Johannesburg ha acquisito le registrazioni di tutte le telefonate e i messaggi intercorsi tra Pistorius e la fidanzata il giorno della morte di Reeva e gli agenti stanno anche trascrivendo "un'enorme quantità di messaggi" trovati sul cellulare di Reeva.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©