Dal mondo / America

Commenta Stampa

“Le loro analisi degli andamenti nei mercati degli assets"

Premio Nobel per l’economia a tre docenti dell’Università di Chicago e Yale


Premio Nobel per l’economia a tre docenti dell’Università di Chicago e Yale
14/10/2013, 19:30

L’accademia di Svezia a Stoccolma ha assegnato il Premio Nobel per l’economia a tre docenti universitari Eugene F. Fama, Lars Peter Hansen e Robert J. Shiller.
Le ragioni di questo riconoscimento da otto milioni di corone (circa 900.000 euro) è riconducibile all'analisi empirica dei prezzi di azioni e bond e la valutazione del rischio, effettuata dai tre docenti.
Eugene F. Fama, professore di Finanza alla Booth School of Business dell'Università di Chicago, negli anni sessanta, insieme ai suoi collaboratori, dimostrò che “i prezzi delle azioni sono estremamente difficili da anticipare nel breve termine, e che le nuove informazioni vengono velocemente incorporate".
Shiller, attualmente professore di Economia a Yale, agli inizi degli anni Ottanta dimostrò invece che nel lungo termine esiste una tendenza costante a riequilibrare il rapporto fra prezzo di un titolo e dividendo.
Hansen, anch'egli professore alla Chicago Booth, ha sviluppato una teoria per testare "le teorie razionali nel dare un prezzo agli assets".

 

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©