Dal mondo / America

Commenta Stampa

Senza aumento del tetto del debito ci sarà catastrofe

Presidente Usa: “Dobbiamo lavorare per l' economia”


Presidente Usa: “Dobbiamo lavorare per l' economia”
05/01/2013, 13:15

NEW YORK- Barack Obama ha dichiarato al nuovo Congresso, in attesa del confronto per l'aumento del tetto del debito e i tagli alla spesa, i suoi intenti:
“Dobbiamo lavorare insieme per far crescere la nostra economia e ridurre il deficit. Se ci concentriamo sugli interessi del Paese sono convinto che possiamo tagliare la spesa e aumentare le entrate tutelando la classe media”.
Il Presidente ha poi ulteriormente chiarito la sua posizione e ha detto: “Non farò alcun compromesso sull'aumento del tetto del debito. Se il Congresso non concederà agli Stati Uniti la capacità di pagare i propri conti in tempo, le conseguenze per l'economia globale saranno catastrofiche”.
Sembra poi chiaro che per il nuovo anno, appena iniziato, Obama abbia come obiettivi due punti molto discussi: fare in modo di riformare l'immigrazione e prendere delle misure atte a proteggere i bambini della violenza delle armi da fuoco.
Per il resto dei propositi del nuovo mandato del Presidente, da poco rieletto, dovremo aspettare la fine di gennaio, quando Obama terrà il discorso dello “Stato dell'Unione”.

 

 

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©