Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Ballottaggio tra Hollande e Martine Aubry

Primarie socialiste francesi: il giorno della verità


Primarie socialiste francesi: il giorno della verità
16/10/2011, 12:10

PARIGI – Per molti francesi simpatizzanti del partito socialista, probabilmente sarà una Domenica dedicata completamente alla politica e in particolare alle urne, visto che dalle 9 di questa mattina, sono aperti i seggi per votare l’ultima tornata delle primarie del PS, con il ballottaggio fra i due migliori classificati del primo turno di Domenica scorsa: Francois Hollande, 57 anni, grande favorito dopo l’esclusione forzata dell'ex direttore generale dell'Fmi, Dominique Strauss-Kahn, superfavorito nei sondaggi fino allo scandalo a sfondo sessuale che lo ha travolto negli Stati Uniti, e Martine Aubry attuale segretario del partito dal 2008. Le condizioni per poter votare sono le medesime del primo turno: essere iscritti sulle liste elettorali, presentare un documento di identità e firmare una carta di adesione ai "valori della sinistra e della Repubblica".  Per chi non ha partecipato alle precedenti elezioni, è previsto un pagamento di un euro. Lo spoglio comincerà alle 19, dopo la chiusura dei seggi, e sarà trasmesso in tempo reale sul sito internet delle primarie.  Solo tra le ore 21 e le 22, si conoscerà il nome dello sfidante di Nicolas Sarkozy, alle prossime elezioni presidenziali, indette nella primavera del 2012. Secondo gli ultimi sondaggi, redatti dall'istituto di ricerche Ifop, Francois Hollande sarebbe in testa: vincitore con il 59% dei voti nell’ultimo turno sulla Aubry che ne detiene solo il 41%.

Commenta Stampa
di Zaccaria Pappalardo
Riproduzione riservata ©