Dal mondo / America

Commenta Stampa

Ha raggiunto il 46% contro il 32% di Gingrinch

Primarie Usa: Romney trionfa in Florida ed ipoteca la vittoria


Primarie Usa: Romney trionfa in Florida ed ipoteca la vittoria
01/02/2012, 09:02

ORLANDO (FLORIDA) - Siamo forse arrivati alla svolta per la vittoria alle primarie per i repubblicani? La domanda non è peregrina, dopo la quasi sicura affermazione di Mitt Romney in Florida, uno degli Stati che più contano, come numero di delegati. Una affermazione senza discussioni, secondo gli exit poll: 46,4% dei voti, contro il 31,9% di Newt Gingrinch, il 13,4% di Rick Santorum e il 7% di Ron Paul. Si tratta di una vittoria che vale doppio: sia perchè la Florida è uno degli Stati che permette di avere più delegati, rispetto agli altri; sia perchè in Florida chi vince ha tutti i delegati dello Stato alla convention di Tampa che ad agosto sceglierà lo sfidante di Barack Obama. Invece negli altri Stati i delegati vengono assegnati in senso proporzionale tra tutti i candidati.
Ora tocca al Nevada, lo Stato di Ron Paul. Anche se è difficile immaginare che possa avere un exploit superiore a Romney, che dalla sua ha il denaro: finora ha speso oltre 15 milioni di dollari, contro i 3 di Gingrinch e le briciole degli altri. Non c'è paragone in termini di forza

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©