Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

PROCLAMATA ZONA DI PACE TRA LE DUE COREE


PROCLAMATA ZONA DI PACE TRA LE DUE COREE
04/10/2007, 09:10

Le due Coree hanno deciso di proclamare una ''zona speciale di pace'' lungo la costa occidentale della penisola.  La decisione e' il punto principale di un comunicato congiunto firmato oggi a Pyongyang al termine di un vertice fra il leader del Nord, Kim Jongil, e il presidente del Sud, Roh Moohyun.
Come anticipato nei giorni scorsi dalle due parti, il documento e' stato pensato come una sorta di dichiarazione di pace, atta a prefigurare la firma di un trattato che sostituisca l'armistizio che nel 1953 pose termine alla guerra di Corea.
Il conflitto, che fece due milioni e mezzo di morti e si concluse con la divisione della penisola lungo il 38/o parallelo, fu combattuto anche da 'volontari cinesi' e da forze statunitensi in rappresentanza dell'Onu.
Da allora la stipula di un trattato di pace con la partecipazione di Usa e Cina e' sempre stata una priorita' della politica estera nordcoreana, condivisa da quasi un decennio  anche al Sud, nella prospettiva a lungo termine di una riunificazione del paese.
E' appunto in tale contesto che il comunicato congiunto preconizza un prossimo 'vertice a quattro' con Usa e Cina. La pubblicazione del documento, composto di dieci articoli, era prevista in un primo momento per mercoledì sera. Il rinvio è parso motivato da un intento di 'sincronizzare le precedenze' rispetto alla pubblicazione di un documento congiunto sui negoziati internazionali a sei sul disarmo nucleare nordcoreano, avvenuta ieri sera a Pechino. Con ogni probabilità sono stati proprio i lievi ritardi registrati nel mettere a punto il comunicato di Pechino che hanno indotto Kim a proporre a Roh di protrarre di un giorno la sua permanenza a Pyongyang.
(Fonte:ansa.it)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©